CodeGym /Java Blog /Random-IT /Strumenti essenziali che ogni sviluppatore Java professio...
John Squirrels
Livello 41
San Francisco

Strumenti essenziali che ogni sviluppatore Java professionista dovrebbe conoscere

Pubblicato nel gruppo Random-IT
Come sai, uno sviluppatore di software professionista in questi giorni deve utilizzare tutta una serie di strumenti nel suo lavoro quotidiano, oltre al linguaggio di programmazione stesso e all'IDE. E per essere competitivi nel mercato del lavoro, è altamente consigliabile che tu abbia almeno familiarità con questi strumenti e sappia come usarli. Ecco perché abbiamo deciso di creare questo elenco dei principali strumenti aggiuntivi che gli sviluppatori Java utilizzano nel loro lavoro quotidiano, sulla base delle opinioni degli esperti e della frequenza delle loro menzioni su siti Web e bacheche per sviluppatori. Strumenti essenziali che ogni sviluppatore Java professionista dovrebbe conoscere - 1

Strumenti che gli sviluppatori Java dovrebbero conoscere (e utilizzare)

1. Sistemi di controllo della versione.

Sapere come utilizzare efficacemente i sistemi di controllo della versione e i repository di codice sorgente è praticamente essenziale per uno sviluppatore di software professionale oggi. Nel dominio del controllo del codice sorgente, Git e GitHub sono due degli strumenti più popolari.

Git è un sistema di controllo della versione distribuito gratuito e open source progettato per gestire qualsiasi cosa, dai progetti piccoli a quelli molto grandi con velocità ed efficienza. Anche se ci sono molti altri sistemi di controllo del codice sorgente disponibili per gli sviluppatori, come TFS , Perforce e SVN, si ritiene che Git abbia una serie di vantaggi rispetto a loro. Git è stato creato per funzionare sul kernel Linux, il che significa che è stato creato per gestire efficacemente repository di grandi dimensioni. Git è scritto in C, riducendo il sovraccarico dei tempi di esecuzione associati a linguaggi di livello superiore, con velocità e prestazioni come obiettivo di progettazione principale. Inoltre, Git ha il supporto di un modello di ramificazione. Consente e incoraggia gli sviluppatori ad avere più rami di codice locale che possono essere completamente indipendenti l'uno dall'altro. La creazione, l'unione e l'eliminazione di queste linee di sviluppo richiede pochi secondi.

GitHub è una piattaforma di hosting di codice per il controllo delle versioni e la collaborazione. Consente agli sviluppatori di software di lavorare insieme su progetti da qualsiasi luogo. GitHub include una funzionalità di controllo della versione distribuita e gestione del codice sorgente (SCM) di Git, oltre a una serie di altre funzionalità, come richieste di funzionalità, gestione delle attività, tracciamento dei bug, integrazione continua, ecc.

2. Monitoraggio dei problemi e gestione dei progetti.

Jira è lo strumento più popolare al giorno d'oggi utilizzato dagli sviluppatori per il monitoraggio dei bug, il monitoraggio dei problemi e la gestione dei progetti. Originariamente, Jira è stato progettato come un tracker di bug e problemi, ma presto si è evoluto in un potente strumento di gestione del lavoro per tutti i tipi di casi d'uso, dalla gestione dei requisiti e dei casi di test allo sviluppo agile del software. Jira è scritto in Java. Secondo Atlassian, lo sviluppatore di questo strumento, Jira viene utilizzato per il monitoraggio dei problemi e la gestione dei progetti da oltre 180.000 persone in 190 paesi.

Backlog è uno strumento di gestione dei progetti all-in-one per i team di sviluppo software che include funzioni come il monitoraggio dei problemi, l'hosting Git, il controllo della versione e Wiki. Altre alternative a Jira includono Trac , Redmine e Asana .

3. Finestra mobile .

Docker è una piattaforma aperta per lo sviluppo, la spedizione e l'esecuzione di applicazioni. Docker ti consente di separare le tue applicazioni dall'infrastruttura in modo da poter distribuire il software rapidamente. Docker è stato progettato per semplificare la creazione, la distribuzione e l'esecuzione delle applicazioni utilizzando i contenitori. I contenitori consentono a uno sviluppatore di impacchettare un'applicazione con tutte le parti di cui ha bisogno, come librerie e altre dipendenze, e distribuirla come un unico pacchetto. Docker include anche uno strumento che consente agli sviluppatori di assemblare automaticamente un contenitore dal loro codice sorgente, con il pieno controllo sulle dipendenze dell'applicazione, strumenti di compilazione, packaging, ecc.

4. Editor di codice.

Ogni sviluppatore dovrebbe conoscere almeno un editor di codice, dicono. Ci sono più editor di codice disponibili e ampiamente utilizzati dai programmatori oggi, eccone alcuni tra i più popolari.

Visual Studio Code è un editor di codice semplificato con supporto per operazioni di sviluppo come il debug, l'esecuzione di attività e il controllo della versione. Ha lo scopo di fornire gli strumenti di cui uno sviluppatore ha bisogno per un rapido ciclo di code-build-debug e lascia flussi di lavoro più complessi a IDE con funzionalità più complete, come Visual Studio IDE.

Atom è un editor di testo e codice sorgente open source sviluppato da GitHub. Supporta plug-in scritti in JavaScript e Git Control integrato.

Brackets è un editor di testo open source creato principalmente per sviluppatori Web e sviluppatori front-end. Questa app semplifica il processo di codifica, consentendo ai programmatori di condividere il proprio lavoro attraverso varie piattaforme. L'app Brackets è stata appositamente progettata per lavorare in HTML, CSS e JavaScript.

5. Strumenti di integrazione continua.

Jenkins è un server di automazione open source scritto in Java che consente agli sviluppatori di creare, testare e distribuire in modo affidabile il proprio software con l'integrazione continua e la consegna continua dei progetti, indipendentemente dalla piattaforma.

Buddy è un altro noto strumento software di integrazione e distribuzione continua. Afferma di essere l'87% più veloce per i tempi di adozione di CI/CD rispetto ad altri strumenti.

TeamCity è una soluzione CI/CD generica che consente la massima flessibilità per tutti i tipi di flussi di lavoro e pratiche di sviluppo. La panoramica dei progetti ti consente di controllare rapidamente lo stato delle tue build, vedere cosa le ha attivate, scaricare gli ultimi artefatti di build e altro ancora.

6. Aquilone .

Kite è un plug-in di assistenza alla codifica con completamento automatico basato sull'intelligenza artificiale per oltre 16 linguaggi di programmazione e 16 IDE, con completamenti multilinea. Funziona al 100% a livello locale.

7. Eccellere .

Molti esperti ritengono che anche Microsoft Excel dovrebbe essere in questo elenco, poiché rimane piuttosto popolare e utilizzato per molteplici scopi diversi dai fogli di calcolo. Excel può essere un potente strumento di visualizzazione e analisi dei dati.

8. Strumenti di gestione della conoscenza Wiki.

Infine, anche sapere come documentare efficacemente le informazioni è piuttosto importante nel lavoro di uno sviluppatore, quindi non sarebbe male avere familiarità con alcuni strumenti di gestione della conoscenza di Wiki. Come il seguente.

Il software Confluence wiki viene utilizzato dai team di sviluppo per vari scopi, dalla creazione e gestione dei documenti alla collaborazione ai progetti. Confluence è scritto in Java.

DokuWiki è un software wiki open source semplice e versatile che non richiede un database. Popolare per la sua sintassi pulita e leggibile, la facilità di manutenzione, le funzionalità di backup e integrazione.

Helpjuice è una piattaforma di knowledge base incentrata sull'aiutare le aziende a organizzare la collaborazione dell'assistenza clienti tra i team. Cosa ne pensi, ci siamo persi qualcosa? Hai uno strumento preferito da aggiungere a questo elenco? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto. Strumenti essenziali che ogni sviluppatore Java professionista dovrebbe conoscere - 2
Commenti
TO VIEW ALL COMMENTS OR TO MAKE A COMMENT,
GO TO FULL VERSION